Translate

4 gennaio 2010

"Non esisto" - Un corto contro la violenza sulle donne

Dopo il mio primo cortometraggio "Corto 1", dal tema piuttosto leggero, non è stato facile cimentarsi con un progetto del genere. Il concorso Action for Women bandito da Youtube, mi ha fornito lo spunto per affrontare questa nuova avventura. L'idea di gareggiare con un lavoro video dai contenuti seri, che inducesse la gente a riflettere su un tema spesso dimenticato, ha catturato immediatamente la mia attenzione.

Dunque scrivere e dirigere "Non esisto", mi ha inorgoglito enormemente per due motivi in particolare:


1) Concentrare l'attenzione sul delicatissimo tema della violenza sulle donne


2) Dimostrare che i giovani sono in grado proporre contenuti seri sul web

Il fiorire di video amatoriali sul web, spesso dal carattere demenziale, spinge molte persone a credere che i giovani non sappiano fare altro che proporre contenuti di scarso valore, riprendendo amici intenti a fare stupidaggini, o magari parodiando malamente contenuti già esistenti. La realtà del web non è solo questa. Da buon internauta entro ogni giorno in contatto con ragazzi che hanno le mie stesse passioni e che desiderano farsi conoscere proponendo nuove ed interessanti idee.

"Non esisto" è stata una produzione a bassissimo costo, se non a costo zero. Eppure credo di essere riuscito, insieme al mio team di lavoro, a portare a termine un progetto di buona fattura e che ha qualcosa di importante da comunicare. Siamo già stati invitati a proiettare il corto nell'ambito di alcune serate universitarie in vari locali di Napoli. Avremo dunque modo di discutere sul tema affrontato nel nostro lavoro.
Ne approfitto dunque per ringraziare Antonio Natalino: Operatore video, Direttore della Fotografia e Montatore, che ha affrontato questo progetto con grande passione e concentrazione. Lo stesso vale per mia sorella Tiziana, che ha accettato la mia proposta di cimentarsi in un ruolo assai delicato. Grazie a Stefano Siviero per la dedizione al progetto e lo spirito di collaborazione durante le riprese. Grazie alla voce struggente di Nunzia Motta, ed a Mariano Luchini per lo scatto fotografico realizzato ad hoc per la locandina del film. Infine ringrazio tutti coloro che hanno deciso di sostenere il progetto. Per chi invece volesse sostenerci e non sa come farlo, raccomando l'iscrizione su Facebook alla nostra Fan Page Ufficiale, dal titolo "Non esisto - Un corto di Cristiano Luchini". Una piazza "virtuale" dove esprimere pensieri, scambiare idee, sul tema della violenza sulle donne.